Comunicazione

L’associazione ha compreso l’importanza della comunicazione sul grande predatore, molto spesso legata ad un mondo prettamente scientifico e distante dalle persone comuni.

Io non ho paura del lupo risponde attivamente agli attacchi mediatici, attraverso una fitta campagna di comunicazione.

“Io non ho paura del lupo” ritiene che la comunicazione sul lupo e sui grandi predatori sia cruciale nel creare il giusto clima per la convivenza con la fauna selvatica, ma che molto spesso sia trattata dai soggetti istituzionali con modalità prettamente scientifiche, aride e distanti dalle persone comuni.
L’associazione sta perciò sperimentando uno storytelling più diretto e coinvolgente partendo dalla conoscenza quotidiana dei branchi presenti in alta Val Taro e Alpi Orientali, oggetto di monitoraggio da parte dei propri volontari, e del racconto della loro vita che “spiamo” principalmente attraverso le nostre video-trappole..
Tra le varie attività svolte, l’associazione propone, attraverso i suoi canali multimediali, molto materiale video e fotografico, interviste a portatori di interesse e guide didattiche che, in breve tempo, ottengono decine di migliaia di visualizzazioni.
Le numerose interviste realizzate ad allevatori in Val Taro, racconto di come i sistemi di prevenzione adottati rendano possibile una pacifica convivenza con il lupo, sono state diffuse sulla pagina Facebook e sul canale YouTube dell’associazione, riscuotendo successo non solo in Italia ma anche all’estero, spingendo “Io non ho paura del lupo” a realizzare una versione sottotitolata in lingua inglese.
A fine 2017 è stato realizzato un filmato dal titolo “Guida popolare al ritorno del lupo sulle Alpi” al fine di raccontare il lupo non solo agli appassionati, ma a chiunque desideri scoprire di più sul grande predatore in un territorio di nuova colonizzazione come quello alpino.
Il video, assemblato con testi educativi e filmati acquisiti dall’associazione tramite video-trappole, da una risposta semplice e chiara alle domande più comuni sul predatore, eradicando pregiudizi e false credenze, ha totalizzato oltre 370.000 visulizzazioni.
Inoltre, attraverso le tante attività sul campo che hanno coinvolto centinaia di partecipanti, stiamo cercando di restituire al lupo una immagine corretta, equilibrata e scientificamente provata, promuovendo l’utilizzo dei mezzi di protezione del bestiame, utili alla convivenza nei territori a rischio.

Diventa socio

Sostieni la nostra causa, diventa parte attiva nella tutela del lupo in Italia.
AssociatiFai una donazione

Partners

Io non ho paura del lupo
Associazione di Promozione Sociale
Iscritta al Registro delle A.P.S. Regione Emilia-Romagna

Strada sinistra Taro 151
Case Predelle di Porcigatone
43043 Borgotaro (PR)

CF: 92187370348

Privacy Policy