Seleziona una pagina

News

La gestione del lupo in Italia e in Europa con un approfondimento sulla gestione in Francia, Austria e Slovenia

La gestione del lupo in Italia e in Europa con un approfondimento sulla gestione in Francia, Austria e Slovenia

“Il Sig. Mina Antonio fu Giovanni con fatica e coraggiosa arditezza la sera del 24 Maggio 1929 e precisamente alle ore 21 nella Loccalità Campu Gon riusci da solo à colpire a Morte un furioso Lupo che ivi spargeva il terrore in un gregge di Peccore sparse in quei dintorni, Nel momento stesso riusci a salvare una peccora che L’animale Ferroce e furioso aveva azzannato”. Nota manoscritta dallo stesso Mina Antonio e apposta come didascalia di un quadretto contenente le fotografie dell’avvenimento.

leggi tutto
Lupi che predano cani: comprendere il fenomeno e come comportarsi

Lupi che predano cani: comprendere il fenomeno e come comportarsi

Durante gli ultimi giorni sono state diverse le notizie in merito a possibili uccisioni da parte di lupi ai danni di cani, ma in realtà questo fenomeno non è affatto una novità nel nostro paese: già da molti anni, in quelle regioni dove il lupo è presente da decenni, come ad esempio l'Emilia Romagna o la Toscana, sono stati numerosi gli episodi ai danni di cani domestici. Nell'area Alpina, dove...

leggi tutto
Quando un lupo si definisce “confidente”?

Quando un lupo si definisce “confidente”?

Il nostro paese, come gran parte d'Europa, è caratterizzato da paesaggi antropizzati intersecati da molte vie di comunicazione e disseminati da numerosi insediamenti umani, dalle città ai paesi, fino ai piccoli borghi e alle piccolissime frazioni ai margini di un bosco.Per tutta la fauna selvatica che vive nel nostro continente è fondamentale adattarsi alla nostra presenza, alle nostre strade,...

leggi tutto
Perché il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise è il migliore esempio di comunicazione sui grandi carnivori oggi in Italia?

Perché il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise è il migliore esempio di comunicazione sui grandi carnivori oggi in Italia?

Fin dalla sua istituzione il PNALM si è occupato della gestione della fauna presente all'interno del suo territorio, con particolare attenzione ad alcune delle specie simbolo che lo abitano, come il lupo, il camoscio Appenninico o l'orso bruno marsicano, una sottospecie unica al mondo che ad oggi vive solo nel territorio del parco e nelle aree limitrofe, con qualche esemplare maschio che...

leggi tutto
Non è vero che in Germania gli allevatori possono abbattere i lupi.

Non è vero che in Germania gli allevatori possono abbattere i lupi.

Nelle ultime settimane alcune testate giornalistiche e alcuni blog hanno affermato che “dal 2020 in Germania gli allevatori che subiscono aggressioni da lupo a danno dei propri animali sono autorizzati a sparare” con un chiaro invito ad estendere questo metodo al nostro paese, riportando la gestione del lupo in Germania come "un esempio da seguire" per "fermare l'incontrollata proliferazione del...

leggi tutto
Come lavorano e come comportarsi in presenza dei Cani da Guardiania

Come lavorano e come comportarsi in presenza dei Cani da Guardiania

La coesistenza tra lupo ed attività umane non passa solo attraverso le buone pratiche di prevenzione messe in pratica dagli allevatori, ma anche attraverso le norme comportamentali che ogni frequentatore della montagna dovrebbe adottare quando incontra cani a guardia delle greggi. Per meglio comprendere come rapportarsi a questi cani è però necessario comprendere come lavorano e quali sono le...

leggi tutto
Lupi confidenti: un problema complesso che necessita di scelte coraggiose.

Lupi confidenti: un problema complesso che necessita di scelte coraggiose.

Quello dei lupi abituati alla presenza umana è un problema nuovo nel nostro paese, i cui casi ad oggi si contano sulle dita di una mano, ma non per questo è da sottovalutare.Esso rappresenta un enorme minaccia per la conservazione del lupo, ed è facilmente immaginabile che in futuro questi casi saranno sempre più frequenti.Come sempre l'uomo ha responsabilità enormi su questi comportamenti, in...

leggi tutto
“Bentornato” al lupo in Trentino

“Bentornato” al lupo in Trentino

In seguito alla lettera pubblicata qualche giorno fa dalla vostra testata, intitolata “I lupi non sono i benvenuti in Trentino” abbiamo sentito il bisogno di offrire il nostro punto di vista non solo in quanto abitanti del Trentino, ma anche e soprattutto in rappresentanza della nostra Associazione, da alcuni anni impegnata nel favorire la convivenza tra attività dell’uomo e lupo, così come di...

leggi tutto
La politica Trentina sui Grandi Carnivori: una situazione non più sostenibile

La politica Trentina sui Grandi Carnivori: una situazione non più sostenibile

Una situazione non più sostenibile: è il grido d’allarme lanciato dall’Associazione Io non ho paura del lupo in seguito alla pubblicazione da parte della Provincia Autonoma di Trento dell’ennesimo comunicato stampa che affronta, a nostro avviso, il tema dei grandi carnivori con un approccio totalmente avulso da qualsiasi contenuto di rilevanza tecnica o scientifica, fomentando un ingiustificato...

leggi tutto
Selvatici, ma non troppo? 5 proposte per l’orso sulle Alpi

Selvatici, ma non troppo? 5 proposte per l’orso sulle Alpi

Photo by Ben - Flickr - Attribution-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-ND 2.0)La sera di lunedì 22 Giugno nei boschi del Monte Peller in Trentino, due uomini, padre e figlio, si sono imbattuti in un esemplare di orso. Secondo il racconto dei malcapitati il giovane si stava inoltrando lungo un sentiero, seguito a poca distanza dal padre, quando improvvisamente si è trovato a tu per tu con l’orso. Caduto...

leggi tutto
Il prezzo della libertà per M49

Il prezzo della libertà per M49

Continuo a seguire con attenzione le vicende di M49, tra proclami politici e una forte attenzione mediatica su entrambi i fronti. Uno scontro, spesso inutile, che non fa altro che acuire il clima già di per se compromesso e intriso di cattiva informazione. Bisogna mettere in chiaro che ad oggi non esiste alcun "recinto" adatto ad un orso come M49, semplicemente perchè un orso nato e vissuto...

leggi tutto
M49: cronaca di un fallimento politico.

M49: cronaca di un fallimento politico.

Articolo pubblicato il 19 Luglio 2019. NB. Il 29 Aprile 2020 è stata eseguita una nuova cattura di M49. Link Foto: Ufficio stampa Provincia Autonoma di Trento _ Da alcuni mesi anche la nostra associazione sta seguendo da vicino le vicende del giovane orso maschio di circa 3 anni denominato “M49” cercando di approcciarsi alla vicenda con obiettività e rigore tecnico-scientifico, provando così a...

leggi tutto
8 motivi per comprendere come la riduzione del Parco Naturale Regionale della Lessinia sia inutile e dannosa

8 motivi per comprendere come la riduzione del Parco Naturale Regionale della Lessinia sia inutile e dannosa

Giovedì scorso anche la nostra associazione, insieme a diverse altre è stata ascoltata dalla Seconda Commissione del Consiglio Regionale del Veneto riunita in audizione, circa il progetto di legge atto a ridurre i confini del Parco Naturale Regionale della Lessinia. La discussione ha visto in gioco non solo le associazioni contro questa riduzione, ma anche tutti i sindaci della Lessinia che...

leggi tutto
E’ vero che gli “ibridi” sono più pericolosi dei lupi “puri” ?

E’ vero che gli “ibridi” sono più pericolosi dei lupi “puri” ?

Per rispondere a questa domanda è prima necessario fare alcune precisazioni e spiegare il significato del termine ibrido riferito al mondo animale, perché c’è molta confusione e strumentalizzazione a riguardo. Ibrido è quell’individuo generato dall’unione di due animali appartenenti a specie o sottospecie diverse che ha caratteristiche genetiche e spesso anche morfologiche intermedie rispetto...

leggi tutto
72 Associazioni chiedono di fermare la riduzione del Parco della Lessinia, c’è anche #iononhopauradellupo

72 Associazioni chiedono di fermare la riduzione del Parco della Lessinia, c’è anche #iononhopauradellupo

72 associazioni veronesi, venete e nazionali hanno inviato una lettera alle istituzioni regionali e nazionali per esporre le criticità e chiedere di ritirare la proposta di legge regionale nr. 451 volta a modificare la legge istitutiva del Parco della Lessinia decapitandone l’area protetta. Anche #iononhopauradellupo ha sottoscritto la lettera e si appella a tutti i nostri lettori per diffondere...

leggi tutto
In Italia e in Europa i lupi non sono mai stati reintrodotti

In Italia e in Europa i lupi non sono mai stati reintrodotti

Negli anni 70 del secolo scorso in Italia erano sopravvissuti davvero pochi lupi (si stima tra i 100 e 200 esemplari ), mentre all’inizio del 1900 il lupo era largamente presente in tutto il paese anche in Sicilia. Perchè questa drastica diminuzione? Il lupo fino agli anni 70 del secolo scorso era animale cacciabile e ritenuto specie particolarmente nociva. La caccia ai “nocivi” era praticata...

leggi tutto
Un incontro inaspettato

Un incontro inaspettato

Ricevi e pubblichiamo con grande piacere le foto di Francesco Falsi, scattate nei giorni scorsi nella pianura Parmense e inviateci oggi dal giovane fotografo che ha voluto anche condividere con noi, e con tutti voi il racconto della sua prima esperienza a contatto con l’affascinante predatore. Una testimonianza diretta non solo della grande adattabilità della specie, ma anche di come spesso si...

leggi tutto
Lupo e orso, storia di un’emergenza che non esiste.

Lupo e orso, storia di un’emergenza che non esiste.

Personalmente come appassionato ho vissuto in prima persona il ritorno naturale del lupo sulle Alpi Orientali, da quel 2012 in cui sono arrivati i primi segnali entusiasti dalla Lessinia Veronese, fino ai giorni nostri, in cui il tema lupo è trattato quotidianamente sui social network, sui giornali e in TV. Mai però mi sarei aspettato di arrivare al 2018 constatando una pressione mediatica...

leggi tutto
Agricoltura e allevamento: il futuro è uno sguardo al passato

Agricoltura e allevamento: il futuro è uno sguardo al passato

Viviamo in un momento in cui la crisi è forte dove da anni ormai le persone che hanno fatto scelte coraggiose, decidendo di restare in montagna e campagna, o quelli che hanno deciso di tornarci per vivere di quello che può offrire il territorio, sempre più spesso sono dimenticati dalle istituzioni. Chi vive (o tenta di vivere) di agricoltura e allevamento ha enormi difficoltà e tanti, troppi,...

leggi tutto
La guerra al lupo: Una questione di comunicazione

La guerra al lupo: Una questione di comunicazione

E’ notizia di oggi l’ennesimo lupo ucciso ed appeso in esposizione presso una fermata del bus nel Comune di Coriano, vicino Rimini. Con quest’ultimo (che abbiamo deciso di non mostrarvi) sale vertigionosamente il bollettino dei lupi trucidati in questi ultimi mesi del 2017, anche se sarebbe meglio dire “esposti”, visto che il loro utilizzo principale è stato quello di “scuotere” in un modo...

leggi tutto

Prossimi Eventi

[add_eventon jumper="yes" exp_jumper="yes" show_et_ft_img="yes" ]
[add_eventon_list number_of_months="3" show_year="yes" month_incre="1" ]

Partners
& supporters

Associazione di Promozione Sociale
Iscritta al Registro delle A.P.S.
Regione Emilia-Romagna n. 5622

Codice fiscale 92187370348

Leggi la nostra Privacy Policy

 

Strada sinistra Taro 151
Case Predelle di Porcigatone
43043 Borgotaro (PR)

EMAIL info@iononhopauradellupo.it
PEC: iononhopauradellupo@pec.it

Tutte le fotografie sono proprietà
dei rispettivi autori.