Due giornate intense per questo primo workshop dedicato al bramito del cervo in Val Taro.

Abbiamo trascorso la mattinata di sabato tra palchi, immagini e nozioni su biologia ed etologia di questi possenti animali curata dal Dott. Emanuele Fior dei Parchi del ducato .
Nel pomeriggio prima di andare ad appostarci nell’area di bramito siamo passati a visitare la mostra fotografica ‘Occhi su di noi’ a cura della nostra associazione a Borgo val di Taro.

Durante l’appostamento nell’area di bramito abbiamo ascoltato diversi maschi adulti bramire, e ne abbiamo avvistati in lontananza alcuni, oltre a femmine e piccoli.

La sera dopo cena durante la simulazione di censimento al faro nella Riserva naturale dei Ghirardi abbiamo osservato daini, caprioli, lepri, volpi, cinghiali.

La mattina di domenica inizia con un appostamento nella riserva dei Ghirardi, dove abbiamo osservato daini, palanconi e balestroni, femmine e piccoli, oltre ad alcuni caprioli.

Dopo la colazione siamo partiti per un’escursione all’interno della Riserva, incontrando moltissime tracce e segni di presenza della fauna presente: orme, resti ossei, palchi.

Un ringraziamento a Cà Cigolara che ci ha accolto nelle sue Yurte e rifocillato con succulenti pasti, a Emanuele Fior che con grande passione e competenze ha trasmesso a tutti moltissime nozioni sui cervi e su molte altre specie, ed infine un grazie al gruppo di partecipanti tutti che speriamo di rincontrare presto.

X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: