Distribuzione del lupo sulle Alpi e Prealpi Orientali (Dicembre 2019)

Una corretta comunicazione sul lupo rappresenta il primo passo per favorire l’accettazione della specie, sopratutto nelle aree di nuova colonizzazione come le Alpi e Prealpi Orientali.

Così abbiamo sviluppato una mappa di presenza del lupo, coinvolgendo i territori del Veneto, del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia.
Lo scopo di questa mappa non è solo quello di informare, ma anche di tenere traccia della presenza del lupo su questi territori, attraverso aggiornamenti periodici.
Questo lavoro è stato possibile non solo grazie all’impegno dei nostri volontari, ma anche al contributo di professionisti, privati, enti e associazioni che si sono impegnate durante l’ultimo anno per la raccolta e l’elaborazione di dati sul campo.

Come interpretare questa mappa

Branco confermato

Sono due lupi di sesso opposto che si sono riprodotti almeno una volta ed occupano un territorio stabile e ad uso esclusivo, la cui presenza è stata confermata da enti istituzionali (Regioni, Province, etc).

Branco altamente probabile

Sono due lupi di sesso opposto che si sono riprodotti almeno una volta ed occupano un territorio stabile e ad uso esclusivo, e la cui presenza NON è ancora stata confermata da enti istituzionali (Regioni, Province, etc) ma per il quale la mole di dati raccolti ed elaborati attraverso segnalazioni, avvistamenti diretti, tracciatura su neve e altre indagini, rende altamente probabile la formazione di un nucleo familiare su quel territorio.

Coppia

Sono due lupi di sesso opposto che si sono stabiliti su un territorio in maniera stabile, ma che ancora non hanno dato vita ad un branco attraverso la riproduzione.

Lupo rinvenuto senza vita

Si tratta di lupi recuperati senza vita in seguito ad impatto con autoveicoli, atti di bracconaggio o morti per altre cause.

Posizionamento sulla mappa

Per convenzione le icone sulla mappa sono state posizionate nei pressi dell’area che da il nome al branco o alla coppia. In nessun caso il posizionamento sulla mappa rappresenta l’area principale o il centro dell’areale del branco.

Territorio dei branchi

Sulle Alpi e Prealpi Orientali si stima che il territorio di un branco possa essere compreso tra i 100 e i 250 chilometri quadrati ed è ad uso esclusivo del branco che lo abita.
I confini del territorio seguono spesso l’orografia del terreno, le valli, i corsi d’acqua, per questo senza opportune attività di indagine come analisi genetiche o radio-collari è molto difficile stimarne l’estensione.
Per questo, nella realizzazione di questa mappa si è deciso di non riportare le stime sull’estensione dei territori, ma semplicemente di posizionare un’icona nell’area interessata dalla presenza del lupo.

Mortalità dei nuovi nati

Sulle Alpi e Prealpi italiane la mortalità dei nuovi nati è molto elevata: si stima un tasso di mortalità del 75% (Marucco et al.) entro il primo anno di vita, vale a dire che, mediamente, solo 1 cucciolo su 4 riesce a diventare adulto.

Attendibilità

I dati qui rappresentati sono frutto di un intenso lavoro sul campo svolto non solo da “Io non ho paura del lupo” ma da una vasta serie di persone, associazioni e singoli che per passione o professione indagano la presenza del lupo su questi territori.
I dati riportati come “confermati” sono stati già pubblicati e confermati da istituzioni o progetti ad esso legati, mentre per i dati non confermati dalle istituzioni la nostra associazione ritiene attendibile la loro divulgazione a seguito di verifiche svolte sul campo.

Stima nuclei familiari presenti

20 branchi

La seguente stima tiene in considerazione i territori del Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ma è importante sottolineare che molti di questi branchi si muovono a cavallo tra diverse regioni o talvolta possono muoversi anche in territorio estero.

Stima lupi presenti

80/110 esemplari

A causa della grande elusività della specie e al grande sforzo richiesto per il monitoraggio sul campo, la presenza del lupo su un determinato territorio è una “stima” e non un numero certo.

Lupi rinvenuti senza vita

20 esemplari

Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2019

 

NOME BRANCO

STATUS

ANNO PRIMA RIPRODUZIONE

ANNO ULTIMA RIPRODUZIONE

FONTE ULTIMA RIPRODUZIONE

COMMENTI

Lessinia Confermato 2013 2019 Io non ho paura del lupo
Carega Confermato 2016 2019 Io non ho paura del lupo Nati 2019: 8 (numero minimo certo)
Folgaria Confermato 2017 2018 Provincia Autonoma di Trento Femmina dominante gravida investita il 19 Maggio 2019. Nessuna riproduzione nel 2019
Pasubio Probabile 2019 2019 Io non ho paura del lupo
Val di Sella Confermato 2019 2019 Provincia Autonoma di Trento
Monte Grappa Confermato 2017 2019 Io non ho paura del lupo
Asiago Nord Confermato 2016 2019 Io non ho paura del lupo
Asiago Sud Probabile 2018 2019 Io non ho paura del lupo
Col Visentin Confermato 2017 2019 Io non ho paura del lupo Nati 2019: 6 (numero minimo certo)
Cansiglio Confermato 2019 2019 Ass. Natualistica Lorenzoni – Wildlife Camera Project Nati 2019: 5 ( numero minimo certo)
Cesen Confermato 2019 2019 Io non ho paura del lupo Nati 2019: 2 (numero minimo certo)
Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Confermato 2019 2019 Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Nati 2019: 3 (numero minimo certo)
Pelmo Probabile 2019 2019 Io non ho paura del lupo
Marmolada Confermato 2017 2019 Io non ho paura del lupo Nati 2019: 5 (numero minimo certo)
Magredi Confermato 2018 2019 Associazione naturalistica Cordenonese Nati 2019: 3 (numero minimo certo)
Val Calamento Confermato 2019 2019 Provincia Autonoma di Trento
Tonale Confermato 2019 2019 Provincia Autonoma di Trento
Cima d’Asta / Brocon Probabile 2019 2019 Io non ho paura del lupo
Luson Confermato 2019 2019 Provincia Autonoma di Bolzano
Val di Non / Val d’Ultimo Confermato 2018 2019 Provincia Autonoma di Bolzano

 

2 dei 6 cuccioli del branco del Col Visentin ripresi il 22 Settembre 2019 (Antonio Galletti)
“Giulietta” la femmina dominante del branco della Lessinia ripresa il 25 Maggio 2019, mostra evidenti segni di lattazione (Alberto Saddi)
3 esemplari di lupo, presumibilmente la coppia dominante e un cucciolo dell’anno ripresi il 24 Novembre 2019 sul Monte Cesen, a cavallo tra le province di Belluno e Treviso (Antonio Galletti)
5 cuccioli del branco Marmolada/Val di Fassa ripresi il 3 Settembre 2019 (Enrico Ferraro)
Due esemplari associati (sx femmina, dx maschio) che stiamo costantemente seguendo dall’inverno 2018/2019 all’interno dello storico areale del branco della Lessinia, apparentemente non associati ad altri esemplari, ripresi il 1 Maggio 2019 (Francesco Romito)
I 5 cuccioli del branco del Cansiglio filmati da videotrappola durante l’estate 2019. (Per gentile concessione dell’Associazione Naturalistica Lorenzoni)

Due esemplari del branco “Asiago Sud” in cui si può notare la presunta femmina dominante con i caratteristici segni della lattazione, a conferma dell’avvenuto parto, ripresi l’11 Maggio 2019 durante un trasporto preda. (Enrico Ferraro)

Tre esemplari del nucleo familiare “Asiago Sud” fotografati in Aprile 2019 durante un avvistamento diretto. (Foto di Ivan Mosele)

Scarica e condividi la mappa

Clicca sulla mappa per scaricarla in alta risoluzione. La riproduzione e condivisione è autorizzata citando come fonte: Associazione Io non ho paura del lupo – www.iononhopauradellupo.it

Crediti 

Un ringraziamento speciale per la raccolta e l’elaborazione dei dati al Dott. Enrico Ferraro e a tutti i volontari di Io non ho paura del lupo.
Elaborazione grafica e revisione dati: Francesco Romito.

Per tutti i dati precedenti al 2019 i documenti di riferimento sono:

Autore: Marucco F., E. Avanzinelli, B. Bassano, R. Bionda, F. Bisi, S. Calderola, C. Chioso, U. Fattori, L. Pedrotti, D. Righetti, E. Rossi, E. Tironi, F. Truc and K. Pilgrim, Engkjer C., Schwartz M (2018).
Titolo: La popolazione di lupo sulle Alpi Italiane 2014-2018. Relazione tecnica, Progetto LIFE 12 NAT/IT/00080 WOLFALPS – Azione A4 e D1.

Autore: Provincia Autonoma di Trento
Titolo: Rapporto Grandi Carnivori 2018

It’s Time to Start Growing Your Business

Nam libero tempore, cum soluta nobis est eligendi optio cumque nihil impedit quo minus id quod maxime. Nam libero tempore, cum soluta nobis est eligendi optio cumque nihil impedit quo minus id quod maxime.

X